Con pere gialle
E pieno di rose selvatiche
Appende la terra nel lago,
Sei un bel cigno,
E ubriaco di baci
Inzuppa la testa
Nell’acqua santa e sobria.

Guai a me, dove prendo quando
E ‘inverno, i fiori, e dove
Il sole,
E l’ombra della terra?
Le pareti stanno
Senza parole e freddo, nel vento
Le bandiere stanno chiudendo.

 

(F. Hölderlin)