Select Page

Radetzkymarsch di J. Strauss

Radetzkymarsch di J. Strauss

E’ probabilmente la marcia più famosa e più suonata al mondo: La seconda marcia dell’esercito, meglio conosciuta come “Marcia Radetzky”, dedicata al feldmaresciallo Josef Wenzel Conte Radetzky di Radetzky.

Ciò è dovuto anche al suo ritmo caratteristico (datadám datadám datadám datadám datadámdamdám), che ha spesso testi beffardi (“Quando il cuore nel petto esercita il suo tono” o “Quando il carlino con la grondaia sfreccia”).

 

La marcia è composta da tre parti, la terza è uguale alla prima. Per il trio Johann Strauss (padre) ha usato una vecchia melodia popolare viennese, la “Tinerl-Lied”.

La marcia di Radetzky è stata famosa in tutto il mondo attraverso i concerti di Capodanno a Vienna. Ma quest’opera non fu mai intesa come bene culturale elitario per una società migliore, ma come musica per “tutti”.

 

Das Video wird von Youtube eingebettet. Es gelten die Datenschutzerklärungen von Google.

 

In questo video con il violinista olandese A. Ríeu potete vedere come questa musica può ispirare le persone di oggi! E penso che con questo tipo di performance si avvicina molto di più ai concerti di carnevale di un J. Strauss e della società di ballo viennese del suo tempo che a molti spettacoli accademici dei nostri giorni.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

App Culturale

Dai un’occhiata anche alla mia app culturale!

Nuovi articoli quotidiani sulla storia dell’Europa, la letteratura, la musica classica, le belle arti e altro ancora.

Blogverzeichnisse

Blogheim.at Logo