Select Page

Un bicchiere d’acqua al caffè

Un bicchiere d’acqua al caffè

Ci sono numerose storie intorno al bicchiere d’acqua che viene servito con il caffè. Il più noto è certamente il fatto che il caffè attinge l’acqua dal corpo e può essere utilizzato per compensare per esso.

La verità è naturalmente diversa e può essere trovata nella storia del caffè viennese.

 

All’inizio del XVIII secolo, quando il caffè cominciò ad affermarsi sempre più nei bar viennesi, fu soprattutto la nobiltà che ordinò la nuova bevanda. Nella bella società, tuttavia, si riteneva che non si potesse leccare semplicemente il cucchiaio o metterlo sul piattino dopo averlo mescolato.

Per questo motivo i intraprendenti proprietari di caffetterie hanno avuto l’idea di servire un bicchiere d’acqua del rubinetto in cui il cucchiaio poteva essere collocato dopo l’uso.

 

Intorno al 1700, tuttavia, la qualità dell’acqua lasciava ancora molto a desiderare. A causa di impurità e batteri, assomigliava più a un brodo marrone che alla meravigliosa bevanda che conosciamo oggi.

In cucina, naturalmente, era ancora in uso, perché la cottura uccideva tutti i batteri. Ma alla nobiltà, dai cui soldi si dipendeva, si voleva risparmiare la vista dell’acqua contaminata.

 

I proprietari di caffetterie viennesi, così intraprendenti, hanno avuto un’idea rivoluzionaria: hanno accettato di usare solo acqua pulita nei loro caffè e hanno investito in un sistema comune di trattamento dell’acqua.

Presto furono orgogliosi di poter aggiungere un bicchiere d’acqua cristallina ad ogni caffè.

 

L’idea viennese dell'”acqua per il caffè” è stata accolta con entusiasmo dalla popolazione e, al più tardi dopo l’esposizione mondiale austriaca, è stata accettata a livello internazionale.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

App Culturale

Dai un’occhiata anche alla mia app culturale!

Nuovi articoli quotidiani sulla storia dell’Europa, la letteratura, la musica classica, le belle arti e altro ancora.

Blogverzeichnisse

Blogheim.at Logo